Forse non tutti sanno che il Black Friday  è una ricorrenza commerciale di origine statunitense che si svolge il venerdì successivo al Thanksgiving Day, che si celebra il quarto giovedì di novembre. In Italia si festeggia il 24 novembre 2023. Si dice che a inventarlo furono i grandi magazzini Macy‘s nel 1924, creando così di fatto il cosiddetto shopping natalizio.

Negli anni ’60 iniziò ad avere successo, ma sarà necessario aspettare gli anni ’80 per arrivare ad una piena diffusione della mentalità consumistica nordamericana, diventando così un appuntamento imperdibile per gli appassionati di shopping.

Ad oggi infatti in questo giorno, le attività commerciali di ogni tipo, dagli store fisici ai siti web di e-commerce, propongono forti sconti e offerte su qualsiasi tipo di prodotto, con sconti che possono arrivare anche al 70%.

A cosa serve il Black Friday?

Il Black Friday serve a molteplici scopi. È un’occasione, innanzitutto, per le aziende di liquidare le scorte di magazzino e fare spazio alle nuove collezioni. In seconda battuta, è una prassi per dare un boost alle vendite e aumentare così il fatturato, soprattutto nel periodo natalizio. Infine, è un’opportunità per i consumatori di fare acquisti a prezzi vantaggiosi.

Ogni anno il Black Friday attira milioni di persone in tutto il mondo, ciò nonostante vien  spesso stigmatizzato per le sue ripercussioni negative, come: code chilometriche davanti ai negozi, liti tra clienti, aumento in generale di di spreco e consumismo da “oggettume” superfluo. Tuttavia, la ricorrenza rimane un evento molto popolare.

annuncio twitter google update novembre 2021

Black Friday – Best Practices

Ecco alcune riflessioni per chi si appresta a fare shopping in modo sicuro e responsabile:

  • Programma i tuoi acquisti in anticipo e fai una check list di ciò che ti serve realmente.
  • Non lasciarti prendere dal panico e fai acquisti solo se trovi davvero delle buone offerte.
  • Ricerca le offerte online prima di recarti in negozio.